FarmaciNews.net


News

Aumentata mortalitÓ tra i pazienti infartuati che assumono antinfiammatori

I pazienti che sono sopravvissuti ad un infarto miocardico, che assumono gli inibitori selettivi della cicloossigenasi 2 ( COX-2 ) oppure farmaci antinfiammatori non steroidei ( FANS ) ad alto dosaggio sono a maggior rischio di andare incontro ad un secondo infarto miocardico, o a morte.

Lo studio, coordinato da Gunnar H. Gislason del Gentofte University Hospital di Copenhagen ( Danimarca ) Ŕ stato il primo ad esaminare il rischio dei farmaci antinfiammatori nei pazienti post-infartuati.

I Ricercatori hanno esaminato i dati del Danish National Patients Registry riguardanti 58.432 pazienti di etÓ superiore ai 30 anni che erano stati dimessi dallĺospedale tra il 1195 ed il 2002 dopo essere stati colpiti da infarto miocardico.

I Ricercatori hanno anche consultato il Danish Registry of Medicinal Product Satistics, in cui sono riportate tutti i medicinali dispensati dalle farmacie in Danimarca fin dal 1995.

Tra i pazienti studiati, il 5.2% aveva assunto Rofecoxib ( Vioxx ), il 4.3% Celecoxib ( Celebrex ), il 17.5% Ibuprofene ( Brufen ), lo 0.6% Diclofenac ( Voltaren ) ed il 12.7% altri farmaci antinfiammatori.

I pazienti post-infartuati che hanno assunto Rofecoxib ( fino a 25mg/die ) o Celecoxib ( fino a 200mg/die ) hanno presentato un rischio aumentato di 2.8 e 2.5, rispettivamente, di morire, rispetto ai pazienti che non hanno assunto antinfiammatori.

Il rischio di morte Ŕ risultato aumentato di quasi 5 volte tra i pazienti che hanno assunto pi¨ alti dosaggi.
I pazienti che hanno assunto pi¨ di 100mg/die di Diclofenac hanno presentato un rischio 4 volte maggiore di morire, mentre coloro che hanno assunto pi¨ di 1200mg/die di Ibuprofene hanno presentato un rischio raddoppiato.

Tra i pazienti che sono morti, 152 avevano ricevuto Rofecoxib, 112 Celecoxib, 266 Ibuprofene, 160 Diclofenac e 348 altri FANS.

Nel 2004, Merck ha ritirato dal mercato il Vioxx a causa di unĺaumentata incidenza di mortalitÓ nello studio clinico APPROVe.

Attualmente, in Italia, sono sul mercato due antinfiammatori selettivi COX-2: Celebrex ed Arcoxia ( Etoricoxib ). ( Xagena2006 )

Fonte: Circulation, 2006